Libri

Alice

(Edizioni del Faro, marzo 2015)
Sono i fili di una complicità antica, quelli che Alice e Francesco si sorprendono a riannodare in una notte di neve. Ma quella notte sarà anche l'inizio di un pugno di settimane destinate a rimettere in discussione molte cose.
Alice e Francesco: due esistenze irrequiete che si sono incrociate di sfuggita in un passato ormai lontanissimo e che, a distanza di dodici anni, si ritrovano a guardarsi nuovamente negli occhi facendo i conti con il tempo che è passato, con le cose che sono cambiate, con ciò che è rimasto immutato e con le decisioni importanti verso cui la vita li sta inevitabilmente spingendo.
Un romanzo fragile e sincero che diventa quasi un doppio autoritratto in cui le schegge di malinconia al sapore di whisky di Francesco si innestano fra le riflessioni attente, i dubbi e i ricordi di Alice che, in una sorta di lunga lettera, mette a nudo la propria storia e il lato più intimo della propria anima.


Disponibile anche in
versione ebook gratis

Suonando pezzi di vetro

(Neverlab Libri - Edizioni del Faro, novembre 2012)
Il diario del ritorno sul palco di un giovane musicista dopo un periodo di lontananza dai riflettori. Un diario sincero e fragile, scandito a ritmo di musica, di poche settimane destinate a segnare l’esistenza del protagonista. Poche settimane vissute fra la quotidianità di un lavoro qualunque, le serate in sala prove o in tour con i compagni di una vita e la ricerca di una stabilità emotiva. Costantemente in bilico fra le inquietudini di un passato in eterno ritorno e l’esigenza di un nuovo equilibrio e nuovi lampi di serenità. Un romanzo crudo e diretto, figlio del caos di questi anni senza identità.


Disponibile anche in
versione ebook

In fondo ai suoi occhi

(Falzea Editore, ottobre 2010)
Elisabetta ha i capelli scuri, due splendidi occhi grigio-azzurri e un sorriso sempre sereno, capace di trasmettere lo stesso senso di forza e quiete del mare placido in una giornata di primavera. Impossibile, per chi la guarda, immaginare che dietro quel volto perfetto e quella maschera di calma assoluta si possa nascondere un'anima inquieta, tormentata da ricordi dolorosi, costantemente alla ricerca di qualcosa che probabilmente nemmeno lei riesce ancora ad afferrare. Le parole di Roberto Bonfanti raccontano questa storia dal sapore blues, pregna di vita e di scelte difficili, nel tentativo di tracciare un ritratto umano intimo, fragile e profondo dell.enigmatica protagonista.


Disponibile anche in
versione ebook

L'uomo a pedali

(Falzea Editore, maggio 2009)
Sergio stanotte compirà trent'anni. Era tanto che non saliva in sella a una bicicletta: esattamente dal momento in cui una caduta ha mandato in frantumi il suo ginocchio sinistro insieme a tutti i sogni che inseguiva fin dall'infanzia. Da quel giorno ha scelto di lasciare da parte ogni illusione e abbandonarsi a una vita fatta di emozioni ordinarie, rimpianti sempre più sbiaditi e amori vissuti a metà. Ma forse tutti questi anni sono stati solo l'attesa inconsapevole di questa nottata; l'istante in cui ogni cosa sembra finalmente ritrovare la giusta dimensione mentre, pedalando nel cuore della notte verso l'ultima pagina del romanzo, i ricordi scorrono nella sua mente come chilometri di una lunga corsa su quella bicicletta che ha tanto amato. Un romanzo incentrato sulla figura di un protagonista tormentato e contraddittorio, forte e fragile al tempo stesso. Fra le ombre di Simenon e le quotidiane illusioni di John Fante.

Tutto passa invano

(UNI Service, ottobre 2007)
Racconti come pezzi di un mosaico dai contorni sfocati. Istanti che annegano in torbidi chiaroscuri e sensazioni contrastanti. Momenti che seguono altri momenti tratteggiando i contorni di una vita qualunque spersa in questi anni malati. Frammenti di notti interminabili, giorni troppo uguali a se stessi ed anni scivolati via in un lampo. Storie di momenti. Di disillusione, d'amore e di amarezza. Di malinconie mal sopite e di schegge di serenità. Storie di attimi. "Perché forse gli attimi sono tutto ciò che abbiamo e giocare a vivere è la sola cosa che possiamo fare".

 

 

[NON PIÚ DISPONIBILE]