Blog

gli ascolti di ottobre 2022

3 ottobre 2022

Ottobre. La Terra continua a girare attorno al proprio asse, qualcuno si ricorda improvvisamente di avere una voce e sbraita scomposto giusto per tre secondi prima di tornare nel silenzio, qualcun altro promette battaglia alla propria ombra, i populisti abbracciano forte i banchieri e, mentre ai piani alti si continua a ridere smargiassi alle nostre spalle, fra i comuni mortali molti iniziano già a cadere nel trabocchetto di battersi il petto sentendosi in colpa per avere consumato due cerini anziché uno solo o di puntare il dito contro il vicino che ne ha usati addirittura tre. Il mondo, visto da fuori, continua a sembrare un teatrino surreale. E ancora si deve iniziare a ballare. Ma aspettando l’orchestra continuiamo a parlare di musica più terrena. Così, nella mia abituale rubrica mensile dedicata ai consigli musicali sul sito di Rock Targato Italia, racconto i nuovi album di Mattia Martinengo E Gli Psiconauti, Cesare Malfatti, Banco Del Mutuo Soccorso, Edda e Lo Straniero.

[clicca qui per leggere l'articolo]

inutili ricordi a pedali

28 settembre 2022
 
All’inizio di settembre ho passato qualche giorno sulla riviera ligure. Mare, relax, ma anche qualche bella pedalata, fra cui un giro sui chilometri conclusivi della Milano-Sanremo e da un'avventura estemporanea a Montecarlo. Ho pensato di racchiudere in questo video un piccolo diario a pedali di quei giorni. Così, in modo del tutto inutile e autoreferenziale, ma forse comunque meno inutile di tanti discorsi grotteschi letti in giro di recente.
 

intervista a Storytime

26 settembre 2022
 

Qualche giorno fa sono stato ospite degli studi di Storytime per un'intervista andata poi in onda sulle frequenze di Radio Canale Italia. Abbiamo parlato de "L'uomo a pedali" e del mio percorso letterario iniziato ormai quindici anni fa. In questo video c'è un piccolo assaggio in compagnia del presentatore Gianluca Ruoppolo.

chiacchierando con Rocker TV

21 settembre 2022
 
Alla fine di luglio, durante l'evento estivo di Rock Targato Italia, ho avuto il piacere di essere intervistato da Nyva Zarbano e dallo staff di Rocker TV. È' stata una chiacchierata piacevole in cui si è parlato di musica, di letteratura e del mio legame con Rock Targato Italia. Da oggi l'intervista è disponibile sui canali video della stessa Rock Targato Italia.
 

gli ascolti di settembre 2022

16 settembre 2022

Mentre questa placida estate scivola verso la sua naturale conclusione, torniamo alle nostre consuetudini. Così, con qualche giorno di ritardo rispetto al consueto, sul sito di Rock Targato Italia è uscito il mio abituale articolo dedicato ai consigli musicali del mese. Questa volta parlo dei nuovi lavori di Lo Strano Frutto, ITDJ, Bluagata e Stefano Ricca. Il fatto che siano quatto dischi in cui le parole hanno un valore cruciale è (forse) solo una coincidenza.

[clicca qui per legere l'articolo]

"L'uomo a pedali" alla Granfondo Val Susa

6 settembre 2022
 
In questi anni si è parlato molto della Val Susa, ma personalmente non avevo mai avuto occasione di visitarla. Ho avuto modo di farlo domenica (4 settembre) partecipando alla Granfondo Val Susa - La Pellegrina Bike Marathon, e ho scoperto un territorio aspro e affascinante, ricco di scorci suggestivi e abitato da persone tanto accoglienti quanto innamorate dalla propria terra.
L'esperienza della granfondo è stata molto positiva: si tratta di una manifestazione piccola e nata da poco che però, per la qualità dell'organizzazione e il fascino di un percorso più impegnativo di quanto ci si possa aspettare, merita assolutamente di crescere.
In questo video c'è un breve e impreciso resoconto di come è andata.
 

fra una farsa e una tragedia

30 agosto 2022
 
Francamente non riesco proprio a capire come si possa dare il minimo credito a una campagna elettorale farsesca come quella in corso in cui tutto si basa su grottesche cortine di fumo che non vanno mai a sfiorare nemmeno lontanamente i temi davvero attuali e tutto ciò che ci aspetta concretamente nel futuro.
Volendo essere realisti, la sceneggiata del 25 settembre non sposterà di una virgola gli equilibri, anche perché dovremmo avere ormai imparato che nel mondo di oggi le decisioni che contano realmente non arrivano dai palazzi della politica ma da quelli della finanza e tutti i grandi schieramenti sono estremamente allineati sul non voler pestare i piedi a questa logica. L’unica cosa positiva di questo teatrino è che ci sta regalando un piacevole prolungamento della tregua estiva dai drammi che ormai ben conosciamo, ma purtroppo prima o poi i nodi torneranno al pettine.
Sono sempre più convinto che la risposta alla situazione stagnante che ci attanaglia, oggi più che mai, non possa arrivare dai palazzi né da presunti salvatori ma solo dalle nostre scelte individuali e dal cercare di portare avanti, ognuno nel proprio piccolo, una visione delle cose realmente a misura d’uomo. Sarà un percorso complesso ma è l’unico possibile.
A margine aggiungo che mi fa molto male vedere certi atteggiamenti settari da parte dei cosiddetti “partiti antisistema” che stanno creando spaccature profonde (prima fra tutta quella fra “votanti” e “non votanti”) all’interno del già fragile popolo del dissenso. Fermo restando che io non ho fiducia nel “combattere il sistema dall’interno”, sono convinto che la direzione da seguire non sia quella e continuerò a muovermi secondo le mie idee, penso comunque che, se c'è una reale buona fede e si guarda oltre i personalismi, si possono anche perseguire obbiettivi simili attraverso strade e sensibilità diverse senza scatenare faide che non giovano a nessuno. Anche perché il nostro futuro non si deciderà certo in una singola inutile giornata di settembre ma in tutti i mesi a venire: questo credo sia bene ricordarlo.
 

riordinando le foto a pedali

24 agosto 2022

"Che la catena scorre regolare fra la corona e il pignone lo sanno tutti. È questo che permette alla bicicletta di muoversi [...] Ma qualcuno si è mai chiesto cosa provi il singolo anello della catena?" (da "L'uomo a pedali")

Mi è sempre piaciuto cercare di lasciare una mia piccola traccia di tutto ciò che faccio, così ho approfittato di queste giornate d’agosto in cui ho poca voglia di parole per rimettere un po’ di ordine in qualche cassetto e aggiornare la sezione “Ricordi” di questo sito con una galleria chiamata “Foto a pedali 2020-2022” in cui ho raccolto alcune fotografie degli eventi su due ruote a cui ho preso parte dall’autunno 2020, quando l’idea della riedizione de “L’uomo a pedali” ha iniziato a prendere concretamente corpo, fino a oggi.

[clicca qui per vedere le foto]

le creazioni in legno di Emanuel Gavioli

10 agosto 2022
 
In quest’estate transitoria mi va di parlare di cose belle, dunque invito a dare un’occhiata alle pagine social di Emanuel Gavioli e alle sue creazioni in legno.
Ho conosciuto Emanuel una quindicina d’anni fa, quando entrambi abbiamo pubblicato i rispettivi libri d’esordio, e all’epoca credo che nella scrittura avessimo alcuni bei alcuni punti di vicinanza. Da lì abbiamo avuto poi percorsi di vita diversi e negli ultimi anni lui ha avuto modo di dare spazio al suo grande talento nello scolpire e intagliare il legno realizzando opere davvero originali unendo il talento di un artigiano con l’animo di un artista. Merita davvero.
 

gli ascolti di agosto 2022

3 agosto 2022
 
Le dinamiche del mondo della musica possono insegnare molto. Abbiamo visto spesso personaggi esplosi ostentando la propria non appartenenza al mainstream finiti alla prima occasione a confezionare tormentoni radiofonici. Abbiamo visto artisti ribelli passare in un soffio dall’invocare nomi e verità scomode al fare da megafono a qualunque pensiero accomodante. E c’è stato anche qualche signore che urlava di voler andare in certi salotti solo “per combattere il sistema dall’interno” diventato poi proprio uno dei simboli di quello stesso sistema. Purtroppo è così che vanno le cose nel nostro Paese, tanto nella musica quanto in contesti più importanti. E credo che oggi sia utile ricordarlo.
Al di là di tutto, comunque, archiviate le due belle giornate dello scorso weekend al Legend, sul sito di Rock Targato Italia torno a consigliare qualche disco uscito da poco nella mia consueta rubrica mensile. Questa volta parlo di Francesco Pelosi, Pierpaolo Capovilla, Assalti Frontali e Nancy.
Non so se sia un caso che in questo agosto caldissimo mi sia concentrato soprattutto su uscite molto militanti di personaggi dalla storia inattaccabile.