Blog

resurrezioni digitali

11 luglio 2019

"Ogni sorso un ricordo", il progetto musicale che ho realizzato tempo fa grazie alla collaborazione con Miky Marrocco, è di nuovo disponibile su Spotify e su tutte le piattaforme di musica digitale.
L'album era uscito tre anni fa ma da qualche mese, per problemi della società che si occupava di distribuirlo, non era più reperibile. Ora è tornato grazie a un nuovo distributore ed è dunque nuovamente ascoltabile ovunque.
Risentendolo a distanza di tempo ne sono ancora molto orgoglioso. Miky ha fatto un gran lavoro sui suoni ed è riuscito in modo quasi magico a rendere musicale anche il mio teatro rock.

[clicca qui per ascoltare l'album su spotify]

gli ascolti di luglio 2019

8 luglio 2019

Mentre riflettevo sui dischi da consigliare nella mia abituale rubrica mensile sul sito di Rock Targato Italia, mi sono reso conto che sono passati vent'anni dai miei esami di maturità e che gli anni '90 mi mancano sempre. Così, in questo mese di luglio, ho pensato di suggerire quattro album recenti che possano far rivivere, in qualche modo, l'aria di quel periodo: le nuove uscite di Lenostrepaure, N.A.N.O., Leda e I Rumori Di Via Silvio Pellico.

[clicca qui per leggere l'articolo]

ricordi a pedali #3

27 giugno 2019

Un nuovo sguardo al passato. Era una serata di giugno di dieci anni fa al Caffé Letterario di Bergamo: un frammento de "L'uomo a pedali", uscito all'epoca da poco più di un mese, accompagnato dalla sonorizzazione inquieta dei Controluce. Credo sia stata anche la prima collaborazione concreta con Miky Marrocco (alla chitarra nel video) con cui negli anni successivi abbiamo poi condiviso cose belle, dagli spettacoli del suo "Nicovid" fino alla realizzazione dell'album "Ogni sorso un ricordo".

il crucilibro

24 giugno 2019

A volte il mondo del web porta sorprese inattese.
A più di quattro anni dalla pubblicazione, il mio "Alice" è stato inserito in un simpatico giochino, ideato da Renzo Vitale, che si chiama CruciLibro. In sostanza, si tratta di un cruciverba in cui le definizioni sono date dai titoli di 16 libri da riconoscere a partire dalle copertine parzialmente oscurate. Oltre al mio libro, nel gioco ci sono grandi classici, autori meno conosciuti e maestri come Moravia e Baricco.
Tra l'altro, ne approfitto per ricordare che il romanzo è sempre disponibile in tutti i negozi digitali, oltre che in formato fisico, anche gratuitamente in ebook.

[clicca qui per giocare al crucilibro]

i colori dell'estate 2019

21 giugno 2019

Arriva l'estate e, come ormai abitudine in corrispondenza dei cambi di stagione, insieme a Francesco Caprini e ai ragazzi di Divinazione ci siamo divertiti ad assemblare su Spotify una nuova playlist di canzoni recenti per accompagnare i prossimi mesi. Ci sono finite dentro buona parte delle cose che sto ascoltando maggiormente in questo periodo e ne è uscita una scaletta variegata e interessante.
Abbiamo inserito canzoni di: RCCM, Giovane Giovane, La Municipàl, Dimartino, N.A.N.O., Morose, Flat Bit, Psicologi, Leda, Gli Amanti, Incomodo, Murubutu, Lettera 22, Jena Lu, Lenostrepaure, Massimo Pericolo, Flutua e Allume.

[clicca qui per leggere la presentazione]

e non è ancora finita

16 giugno 2019

Era il marzo del 2012 quando, mentre “Suonando pezzi di vetro” era già praticamente pronto, ho scritto di getto la prima stesura di “Alice”, uscito poi nel 2015. Da allora sono passati più di sette anni riempiti da pubblicazioni, spettacoli, qualche racconto e altri progetti, ma di avventurarmi in un nuovo romanzo non ho più avvertito l'esigenza.
Tutto questo per dire che negli ultimi mesi, dopo sette anni, sono tornato a scrivere un nuovo romanzo, e per me è stata una sorta di liberazione. Al momento non ho la più pallida idea di cosa farci, con questo nuovo scritto, e di certo i tempi perché lo si possa leggere saranno lunghissimi, ma scriverlo è stata comunque già una bella sensazione.
Se devo essere sincero, l'idea di affrontare il classico tourbillon editoriale e promozionale di un libro, in questo momento, mi blocca parecchio. Ma prima o poi arriveranno le spinte giusto per fare anche quel passo, credo. Di certo non a breve termine, ma quando sarà il momento qualcosa si muoverà. Vedremo...

gli ascolti di giugno 2019

5 giugno 2019

Anche in questo mese di giugno non può ovviamente mancare l'appuntamento con i miei consigli musicali sul sito di Rock Targato Italia. Tema di questo mese è "non tutto l'indie viene per nuocere" e parlo delle nuove uscite di Giovane Giovane, La Municipàl e Psicologi.

[clicca qui per leggere l'articolo]

ricordi a pedali #2

30 maggio 2019

Un piccolo sguardo al passato. Era il maggio di dieci anni fa. In quei giorni “L'uomo a pedali” era facilmente reperibile sugli scaffali delle principali librerie di tutta Italia e io ero a presentarlo a Saluzzo (CN), da un vecchio amico libraio. Atmosfera distesa. Bel clima. Lettura da migliorare parecchio. Tante illusioni.

chiacchierando con gli rccm

27 maggio 2019

La prima volta in cui, solo pochissime settimane fa, ho ascoltato gli RCCM, sono rimasto annichilito: atmosfere scure, suoni spigolosamente minimali, approccio disincantato e una voce che affonda le dita nelle ferite più profonde della nostra epoca, senza paura di raccontare il senso di totale smarrimento umano che imperversa né di scagliarsi contro i meccanismi politici ed economici che dominano questo tempo. Raramente mi è capitato di ascoltare un disco in grado di parlare del tempo presente in modo così schietto e realista. Per questo ero molto curioso di fare due chiacchiere con loro. È nata così un'intervista molto interessante pubblicata oggi sul sito di Rock Targato Italia.

leonardo a lodi

26 maggio 2019
 
Con l’esibizione di venerdì al Caffè Letterario di Lodi si è chiusa questa prima parte del percorso di “Leonardo in cinque voci”. La data programmata per sabato prossimo a Bertonico (LO) è stata annullato dunque, come previsto, al termine di questo mese di maggio lo spettacolo andrà in vacanza per un po’.
È stata un’esperienza interessante, a tratti complessa come è naturale che sia quando bisogna far convivere idee e personalità diverse fra loro, ma sicuramente stimolante. Dunque non posso che ringraziare le compagne d’avventura Clara Bartolini, Vanna Mazzei, Cristina Rossi e Ada Eva Verbena, oltre al sempre bravo Jack Anselmi e Paolo Carnevale.