Blog

le due giornate fiorentine

8 luglio 2015

Nelle mie due giornate fiorentine credo di avere speso una cifra incalcolabile in granite e bevande rinfrescanti: il caldo di questi giorni tende a rallentare persino i pensieri e rende faticoso anche viaggiare, ma ne è senza dubbio valsa la pena.
Ho sempre pensato che poter girare l'Italia raccontando le proprie storie e incontrando sempre nuove persone sia già di per sé una grandissima fortuna. Quando capita poi di poterlo fare nel cuore di una delle città più ricche di fascino e storia al mondo, su un palchetto da cui si gode di una vista memorabile, e di fronte a un pubblico affettuoso e attento, allora la fortuna diventa ancor più un privilegio.
E' stato davvero un onore poter inaugurare, accompagnato dagli interventi precisi e puntuali di Dulcinea Annamaria Pecoraro, la stagione libraria de "La Casetta Del Buon Vino".

fiume d'arte

30 giugno 2015

Non sono mai stato un animale estivo: il caldo, le canzoncine da spiaggia e le grigliate rumorose tendono ad acuire i miei momenti di misantropia così, il più delle volte, in estate vado in letargo. Quest'anno però ho una storia importante da raccontare e mi è stata offerta l'occasione di farlo in un contesto molto bello così, prima di rifugiarmi nel mio ritiro estivo, domenica (5 luglio) farò un salto a Firenze dove, alle 18.00, tornerò a dare vita a un pezzetto di “Alice” in piazza Demidoff, sul palchetto all'aperto de "La Casetta Del Buon Vino", all'interno della rassegna "Fiume d'arte" organizzata da Deliri Progressivi.
Inoltre, esattamente 24 ore prima dell'evento (sabato 4 luglio alle ore 18.00), sarò in diretta sulle frequenze della web radio Radio Napoli Emme Live per una breve intervista.

gli anni...

28 giugno 2015

Poi una mattina ti svegli e il calendario ti dice che i tuoi anni sono trentacinque. Allora, guardandoti attorno con un pizzico d'incredulità, ti domandi: «Trentacinque? Ma non erano venti (o diciotto o quindici) solo un attimo fa? Non starà evaporando un po' troppo in fretta, il tempo?» Ma in fondo sai che è giusto così e che in questi anni spesi in apnea rincorrendo te stesso, nonostante qualcosa di prezioso smarrito lungo il percorso, hai realizzato cose belle che probabilmente nemmeno immaginavi di poter fare davvero, e puoi brindare sereno a tutta la strada fatta e a quella ancora da fare.

aggiornamento date: firenze

15 giugno 2015

La mia voglia di immergermi nelle suggestioni di "Alice" è ancora molta, così farò anche un reading estivo all'aperto: sarà a ‪‎Firenze‬, domenica 5 luglio, alle ore 18.00, nella splendida cornice di piazza Demidoff, nell'ambito dell'Estate Fiorentina 2015.

"alice" su dueminutiunlibro

5 giugno 2015

"Alice" è stato inserito fra gli "inviti alla lettura" di ‪‎DueMinutiUnLibro‬. Sulla pagina in questione è possibile anche ascoltare la trasmissione andata in onda qualche giorno fa all'interno dell'omonimo format radiofonico.

clicca qui per visitare la pagina

quando attraverso il ponte

1 giugno 2015

E' sempre bello immergersi in un ambiente vivo e creativo, e fa sempre piacere vedere giovani artisti provenienti da esperienze diversissime fra loro mettere da parte i rispettivi egoismi per provare a confrontarsi in modo molto umile e diretto, lasciando fluire nuove idee e nascere nuove amicizie. La giornata con Rock Targato Italia al Rock Village di Scandiano (RE) è stata esattamente così: un'esperienza molto positiva anche grazie a un ambiente costruttivo, una splendida accoglienza da parte di tutti e diversi piacevoli nuovi incontri.
Approfitto per segnalare che mercoledì (3 giugno) "Alice" sarà protagonista del format radiofonico "Due minuti un libro". Si tratta di una trasmissione che racconta un romanzo in soli due minuti e che viene messa in onda, in orari diversi, da un'enorme rete che coinvolge ben 130 emittenti radiofoniche sparse in tutta Italia. L'elenco completo delle radio coinvolte e dei singoli orari di messa in onda è disponibile sul sito della trasmissione.

e l'uomo della chevron

27 maggio 2015

In questi giorni ho l'impressione di vivere tre vite contemporaneamente. Tutte ugualmente incasinate. E con un altro paio ferme in stand-by.
Il Laus Books and Comics​ di Lodi è stato un'esperienza piacevole: una giornata passata in un ambiente molto tranquillo e cordiale, con diversi incontri simpatici e una presentazione informale all'interno della quale c'è stato molto più spazio per il dialogo con il pubblico rispetto al mio solito.
Per non perdere l'abitudine di saltare da un estremo all'altro, domenica (31 maggio) chiuderò questa seconda parte del tour dedicato ad “Alice” in un contesto decisamente più rock: all'interno della giornata organizzata per le finali emiliane di Rock Targato Italia​ al Rock Village di Scandiano (RE). Il tutto inizierà verso le 16.30 e la mia esibizione dovrebbe essere una delle prime in scaletta, in mezzo a diverse band.

gli zii di alice

20 maggio 2015

“Alice” è una piccola creatura fortunata: ha attorno delle persone importanti che, in questi suoi primissimi mesi di vita, le stanno volendo bene e la stanno aiutando a crescere. Lo scorso week-end è stato dedicato proprio ad andare a salutare alcune di queste persone: sabato l'ho portata a Torino, per incontrare gli amici di Edizioni del Faro al loro stand presso il Salone del Libro, mentre domenica è stata la volta di Divinazione, che ha ospitato il mio reading all'interno della serata organizzata a Padova per Rock Targato Italia. Tanti chilometri percorsi e tanta stanchezza accumulata, ma anche una marea di energie positive, sorrisi e bei momenti, e soprattutto il piacere di confrontarsi con situazioni diversissime fra loro ma comunque ricche di stimoli. In fondo anche Alice ha sempre amato giocare con gli opposti.
Domenica (24 maggio) sarò a Lodi: passerò l'intera giornata allo stand di Edizioni del Faro alla fiera Laus Books & Comics, fra le vie del centro della cittadina, e alle 14.50 tornerò a raccontare Alice nella corte del Caffé Letterario (via Fanfulla).

gerani

12 maggio 2015

Forse l'ho già detto ma vale la pena ripeterlo: i ragazzi dell'Alma Art Café di Genova, per l'accoglienza affettuosa e la cura con cui lavorano alle loro serate, andrebbero presi come esempio da chiunque voglia organizzare eventi di qualunque tipo. D'altra parte Genova è una città che continua ad affascinarmi: ha quest'aria spigolosa, ripiegata su se stessa, ma riesce a rivelare delle sorprese magnifiche e mi lascia sempre degli splendidi ricordi. E così è stato anche questa volta. Oltretutto è stato davvero un piacere dividere il palco sia con gli En Roco, che si confermano una bellissima realtà, che con Letizia Merelllo.
Il prossimo week-end sarà, dal punto di vista chilometrico, uno dei più impegnativi: sabato (16 maggio), dalle 12.00 alle 14.00, sarò a Torino per il tradizionale incontro coi lettori allo stand di Edizioni del Faro al Salone Internazionale del Libro. Il giorno dopo invece (17 maggio) sarò al Greenwich Pub di Curtarolo (Padova) per un reading molto diretto, ospite delle finali interregionali di Rock Targato Italia. Non conosco ancora l'orario esatto della mia esibizione ma sarà all'interno di una maratona che inizierà alle 18.00 per protrarsi, fra band in concorso e ospiti, fino a sera.

con quella faccia un po' così

5 maggio 2015

All'Alma Art Café di ‪Genova‬ (salita San Matteo, 13 R) sono stato già un annetto fa, insieme a Miky Marrocco per il suo “Nicovid”, e conservo ancora uno splendido ricordo dell'accoglienza ricevuta. Dunque sono davvero contento di ritornarci con “Alice” e con tutto il mio immaginario, ospitando oltretutto all'interno dello spettacolo gli En Roco, band genovese che stimo da sempre e che sa scrivere canzoni delicate davvero belle, e la mia carissima amica poetessa Letizia Merello. L'appuntamento è per venerdì (8 maggio) alle 19.00, e il tutto è organizzato dall'attivissima associazione Factory 28.
Il giorno dopo invece (sabato 9 maggio), a dispetto di chi dice che nessuno è profeta in patria, alle 17.00 sarò a pochissimi chilometri da casa: alla libreria LiberaMente (via Via G. Longoni, 27/29) di Oggiono (LC), sempre con i miei aeroplanini di carta, le mie storie e le mie malinconie.