Blog

uno sguardo allo scorso anno

8 settembre 2018

Il 24, 25 e 26 settembre, al Legend Club di Milano, si terranno le finali della trentesima edizione di Rock Targato Italia. Iniziamo il percorso di avvicinamento all'evento con un mio articolo pubblicato su IlGiornaleOFF in cui do uno sguardo al passato riascoltando la compilation celebrativa della scorsa edizione del concorso.

[clicca qui per leggere l'articolo]

gli ascolti di settembre 2018

7 settembre 2018

"Poi viene settembre, e non ho avuto il tempo..." cantavano qualche anno fa gli Afterhours. Scrollandomi di dosso l'indolenza da fine estate, torno come ogni mese a consigliare tre dischi sul sito di Rock Targato Italia. Questa volta parlo degli Intercity, di Andrea Robbiani e dei Magar.

[clicca qui per leggere l'articolo]


 

per te bisogna sempre scrivere e lottare

3 settembre 2018

L'estate mi si è dissolta fra le dita mentre cercavo le mie impronte fra luoghi della mia infanzia e ricordi impolverati, scoprendo quanto il tempo può cambiare i paesaggi. Ora è già tempo di ripartire: ci sono impegni presi, scadenze fissate e storie che forse hanno ancora voglia di essere raccontate. L'autunno si prospetta come una corsa in apnea.
Il nuovo racconto della serie "Storie contromano" verrà pubblicato la prossima settimana.

forse non lo sai ma pure questo è amore

27 agosto 2018

La pausa estiva volge ormai al termine. La musica attorno a me invece non si è mai fermata, così sul sito di Rock Targato Italia è appena uscito un mio articolo in cui racconto il concerto tenuto da Roberto Vecchioni la scorsa settimana a Loano (SV).

[clicca qui per leggere l'articolo]

buon riposo!

12 agosto 2018

La prima parte del 2018 è stata molto vivace: sono usciti soprattutto i primi tre racconti della serie Storie Contromano, ma ci sono stati anche diversi incontri positivi, collaborazioni ed eventi interessanti. Ora è tempo di fermarsi per qualche giorno, ricaricare le batterie e rimettere un po' in ordine le idee.
Buon riposo a tutti!

ferretti su ilgiornaleoff

10 agosto 2018

Ho sempre considerato Giovanni Lindo Ferretti una delle menti più preziose e profonde di questa epoca. Oggi su IlGiornaleOff è uscito un articolo in cui racconto brevemente il suo nuovo progetto discografico, "Bella gente d'Appennino".

[clicca qui per leggere l'articolo]

avvocato in radio

5 agosto 2018

Il riposo estivo è ormai a un passo. Prima di concedermi un po' di relax, nei prossimi giorni parlerò di “Avvocato” e delle altre mie Storie Contromano sul network radiofonico “D.I.R.: Disabili International Radio” all'interno della trasmissione “Non è mai troppo presto” curata da Giuseppe Cesena.
La trasmissione è ascoltabile su diverse radio sparse in tutta Italia oppure in streaming su mobile attraverso la Giuseppe Cesena App (disponibile gratuitamente sia per Android che per IOS sui rispettivi app store). Io sarò in onda con una serie di brevi interventi ogni mattina alle 6.32 da domani (lunedì 6 agosto) a venerdì (10 agosto).

due articoli in un giorno

3 agosto 2018

È una giornata giornalisticamente piena: su IlGiornaleOff è uscito un mio nuovo articolo. Questa volta presento “I colori dell'estate”, la compilation estiva patrocinata da Rock Targato Italia che è sempre ascoltabile su Spotify.

[clicca qui per leggere l'articolo su IlGiornaleOFF]

Al tempo stesso, si rinnova anche la tradizione mensile dei miei consigli musicali sul sito di Rock Targato Italia. Per sfuggire all'afa, alle zanzare e ai tormentoni estivi, parliamo di Il Fieno, Le Fleurs De Maladives e Capabrò.

[clicca qui per leggere l'articolo su Rock Targato Italia]

rock targato italia su ilgiornaleoff

27 luglio 2018

Su IlGiornaleOFF (inserto del quotidiano Il Giornale) è uscito un mio articolo in cui parlo dell'apertura delle iscrizioni alla nuova edizione di Rock Targato Italia e spiego perché oggi ha più senso che mai, per un aspirante musicista, confrontarsi con un concorso rock.

[clicca qui per leggere l'articolo]

parlando del duello

24 luglio 2018

Raccontare storie con un megafono nel cuore più elegante di Milano (con tanto di Alanis Morrisette che mi passa alle spalle ed entra in libreria senza che io me ne accorga) è qualcosa dal sapore meravigliosamente punk. Eppure, grazie all’accoglienza cordialissima della Libreria Bocca e all’impostazione estremamente informale dell’evento, il duello poetico fra me e Vanna Mazzei è stato prima di tutto un'esperienza intima e colloquiale: uno scambio umano e artistico interessantissimo arricchito anche dal contributo di quanti sono venuti a trovarci o si sono fermati ad ascoltarci per qualche minuto. Un esperimento originale e divertente che mi ha lasciato diversi spunti di riflessione.