Blog

gli ascolti di luglio

6 luglio 2018

Anche nell'afa soffocante di questo mese di luglio non manca l'appuntamento con le mie recensioni sul sito di Rock Targato Italia. Questa volta parlo dei bravissimi Merovingi, di Odette Di Maio e di Motta.

[clicca qui per leggere l'articolo]

scarica gratis "avvocato"

4 luglio 2018

È da oggi disponibile, sempre in download gratuito su queste pagine, il nuovo racconto della serie Storie Contromano. S'intitola “Avvocato” ed è la storia della resa dei conti fra un uomo qualunque e un mondo pensato solo per i vincenti. Un'esplosione di rabbia pura e inevitabile.

[leggi e scarica gratis il racconto]

storie contromano in radio

2 luglio 2018

Con il racconto in uscita mercoledì, il percorso di Storie Contromano arriverà al terzo capitolo. Domani (3 luglio), proprio alla vigilia di questa nuova uscita, alle 13.05 verrò intervistato in diretta sulle frequenze di Radio Padania e avrò modo di parlare del progetto, delle storie che vi sono legate e di come tutto sta procedendo.


 

novità estive

25 giugno 2018

Su “Maurilio” mi stanno arrivando diversi riscontri, e ciò che mi risulta più evidente è che sono sempre commenti molto sentiti e spesso carichi di rabbia. Evidentemente è una storia in cui molti si stanno rispecchiando e tocca un tema che è sempre un nervo scopertissimo.
Prima della pausa estiva ci saranno due novità piuttosto importanti: la prima sarà la pubblicazione di un nuovo racconto della serie StorieContromano che avverrà il 4 luglio e che sarà qualcosa di cupo ma al tempo stesso liberatorio. La seconda riguarda invece un quadruplo evento molto importante che mi vedrà protagonista in compagnia di Vanna Mazzei il 20 e 23 luglio proprio nel cuore di Milano: nella galleria Vittorio Emanuele, davanti alla storica Libreria Bocca. Saranno quattro appuntamenti pomeridiani (due per ogni data, in orari diversi) in cui io e Vanna daremo vita alle rispettive storie e dialogheremo fra noi e con il pubblico.


 

como, side e i giovani d'oggi

19 giugno 2018

A volte non è vero che si stava meglio quando si stava peggio.
Sono nato e cresciuto a pochissimi chilometri da Como e la mia generazione, da queste parti come in molte altre cittadine di provincia, è probabilmente stata sempre vittima del dare per scontato di essere legata a una città pragmatica e poco curiosa adatta solo a imprenditori tessili e turisti tedeschi di mezza età. Fin da ragazzino ho visto i talenti della zona soffocare per mancanza di spazi o spostarsi a Milano per provare a combinare qualcosa.
Alla luce di tutto questo, non può che farmi piacere prendere atto che invece, fra i giovani di oggi, ci siano ragazzi come gli organizzatori del SIDE Festival che, con un entusiasmo assolutamente impagabile, il proprio spazio in città stanno avendo la forza di reclamarlo e prenderselo, costruendo una realtà preziosa capace di raccogliere attorno a sé tutte le forze creative che la provincia offre, unendo pittori, scrittori, attori, musicisti, circensi, disegnatori e artisti di ogni genere.
Per questo portare il mio piccolo contribuo a SIDE ha sempre un senso particolare e anche domenica scorsa è stato bello esserci e far respirare alle mie storie l'aria di casa con una performance accaldata di fronte a un pubblico attentissimo.

contromano verso side

13 giugno 2018

Negli ultimi anni, per un motivo o per l'altro, gli spettacoli a ridosso dell'estate hanno sempre avuto un sapore particolare. Domenica (17 giugno) pomeriggio racconterò qualcuna delle mie Storie Contromano a Como, al Museo Giovio, all'interno del SIDE Festival, e ciò che succederà sarà inevitabilmente una bella sintesi del percorso fatto in questi ultimi mesi, oltre che un piacevole ritorno a pochissimi chilometri da casa.
Io sarò sul palco alle 17.30 ma consiglio assolutamente di venire anche prima per godersi le tante cose che succederanno all'interno del festival, fra esposizioni, concerti e spettacoli di ogni genere. È davvero raro vedere eventi così ricchi di energia all'interno di un contesto affascinante come il Museo Giovio.

[clicca qui per il programma completo del festival]


 

l'intellettuale dissidente

11 giugno 2018

Ho sempre nutrito una certa insofferenza verso le tessere e una diffidenza naturale verso ogni tipo di raccolta fondi. Nonostante questo, supporto con piacere L'Intellettuale Dissidente: una realtà seria, guidata dal bravissimo Sebastiano Caputo, capace di analizzare l'attualità in modo approfondito, estremamente lucido e mai banale.
Visto l'infimo livello dei tromboni dell'informazione mainstream, tutti incapaci di disallinearsi e offrire dei veri spunti di riflessione, questi ragazzi rappresentano oggi qualcosa di importante. Sono giovani ma hanno le idee molto chiare e una capacità di analisi interessante. Spero continuino così.
Li si trova su www.lintellettualedissidente.it o su tutti i social.

gli ascolti di giugno 2018

6 giugno 2018

È un giugno instabile, forse anche più dei cinque mesi che lo hanno preceduto, ma anche in questo mese torna l'appuntamento con le mie recensioni sul sito di Rock Targato Italia.
Questa volta parlo degli Avion Travel, di Alia e di Verano: tre modi diversi ma ugualmente sinceri di raccontarsi.

[clicca qui per leggere l'articolo]

novità di giugno

1 giugno 2018

Qualche novità:
* L'antologia "Il buio dentro e fuori di noi", curata da Marzia Carocci, include una nuova versione del mio racconto "Ombre soffuse", già pubblicato undici anni fa all'interno di “Tutto passa invano”. Il tema portante dell'antologia è il dolore e il mio racconto lo affronta in modo probabilmente pavido, parlando di quei momenti in cui una qualunque distrazione effimera diventa la via di fuga per salvarsi dai propri pensieri.
* La prossima settimana (dal 4 all'8 giugno) farò ogni giorno, poco dopo le 6 del mattino, un breve intervento radiofonico sulle frequenze di Antenna Bruzia per parlare di "Maurilio" all'interno della trasmissione condotta da Giuseppe Cesena (trasmissione ascoltabile anche in replica su mobile nel corso delle varie giornate scaricando la Giuseppe Cesena App).
* Il pomeriggio del 17 giugno darò vita a qualcuna delle mie Storie Contromano a Como, al Museo Giovio, con un'esibizione all'interno del SIDE Festival: un evento molto bello e importante che, fra sabato 16 e domenica 17, porterà al museo un sacco di cose interessanti fra esposizioni, incontri, letture, concerti e performance artistiche di ogni genere.

tempi di dittatura finanziaria

29 maggio 2018

Se votare facesse qualche differenza, credete veramente che ce lo lascerebbero fare?” diceva Mark Twain.
Oggi avrei voluto parlare di un bel fine settimana a Firenze e di qualche piccola novità, ma credo ci siano momenti in cui è doveroso fermarsi a riflettere su cose più serie.
Da persona che non si è mai rispecchiata in nessun movimento politico, non posso non prendere atto che stiamo vivendo una delle pagine più grigie della storia del nostro Paese. Non si tratta di “destra” o “sinistra” (chi ragiona in quei termini probabilmente ha passato gli ultimi settant'anni nel regno delle fiabe) né di illudersi che questo o quel soggetto possa fare miracoli (anzi, sono il primo a continuare a non appoggiare nessuno schieramento): si tratta di prendere atto che oggi l'unica suddivisione politica minimamente sensata è quella fra gli estremisti fanatici dell'alta finanza e chi invece cerca altre strade. E si tratta di prendere atto che, al minimo accenno di voce fuori dal coro dei “mercati” (peraltro, nel caso specifico, una voce blanda, insicura e ambigua in cui non avrei riposto speranze concrete, ma non è questo il punto), la dittatura finanziaria che stiamo vivendo ha subito sguinziagliato i suoi peggiori cani da guardia mettendo a tacere ogni possibilità di scelta che non sia l'abbassare il capo e sottostare ai diktat.
I mercati insegneranno agli italiani a votare bene” ha dichiarato oggi il Commissario Europeo Oettinger. Casomai ci fosse bisogno di conferme.