lezione di stile romana

21 marzo 2019

Martedì ero a Roma, al teatro della Garbatella. Sul palco Francesco De Gregori con la sua band. Ospite d'eccezione Antonello Venditti. In una saletta da 230 persone.
È stato bello vedere due artisti che potrebbero tranquillamente campare di rendita avere ancora voglia di mettersi in gioco in un contesto completamente fuori dagli schemi. È stato bello vedere due vecchi amici riabbracciarsi sul palco e spogliarsi da ogni posa, quasi dimenticandosi di essere due monumenti viventi della musica italiana. È stato bello vedere chi è abituato a ben altre folle affrontare la platea di un teatrino parrocchiale con infinito rispetto, entusiasmo e spontaneità. Sentirli cantare insieme “Roma capoccia” poi è stato un autentico tuffo nella storia.
C'è tantissimo da imparare da artisti simili: umiltà, dedizione, consapevolezza e desiderio di mettersi continuamente in discussione. Il talento invece non credo ci sia modo di impararlo, purtroppo.