Lo zio
Un semplice paesaggio balneare di fine estate fa da sfondo a decine di storie che si incrociano senza nemmeno vedersi. In mezzo a loro, uno zio fuori moda insegna alle proprie nipotine a giocare con le biglie e con la vita.
Un racconto delicato da leggere in filigrana all’interno di un quadretto contemporaneo trasognato e decadente al tempo stesso che scivola verso una consapevolezza sussurrata: "o si gioca seriamente, oppure non si gioca proprio".
 

    

Leggi anche le altre Storie Contromano: