recensione su recensionilibri.org

5 marzo 2013

"Un chitarrista bloccato dagli amori sofferti e mai raggiunti, un chitarrista assalito da stati d’animo fragili e ricordi dirompenti che trapelano nei versi delle sue canzoni": così il portale RecensioniLibri.org ha voluto definire il protagonista di "Suonando pezzi di vetro" in una recensione più che lusinghiera in cui si parla addirittura di pagine che "acquistano un sapore dirompente e originale che supera i confini della mera prosa".

Clicca qui per leggere la recensione