Categoria: diario

  • il 3 luglio a Pescara

    Sabato 3 luglio farò un breve reading a Pescara, all’auditorium Petruzzi (via delle Caserme), ospite della presentazione ufficiale del nuovissimo romanzo di Vincenzo Di Pietro.
    L’inizio della serata è previsto per le ore 17.00 e con me sul palco, oltre a Vincenzo Di Pietro, ci saranno anche Raffaella Stacciarini e Luca Di Pangrazio.

  • a proposito di Neverland Primo Maggio

    Che delirio. Mille spettatori paganti, una valanga di entusiasmo, miriadi di suoni, lucine lampeggianti, sorrisi, volti che non vedevo da una vita, letture più che mai instabili ed un giro per il Bloom seduto in un carrello della spesa.
    Gran bel Primo Maggio, vissuto tutto in un fiato, senza un secondo di respiro, dal primo pomeriggio fino all’alba seguente o quasi. E, in mezzo a tutto questo, un reading in equilibrio precario (in ogni senso). Tutto molto bello.
    Ci tengo a ringraziare in modo particolare, oltre a chi ha creduto nel progetto rendendolo possibile, gli scrittori (Tibe, Nadiolinda, Vincenzo Di Pietro e Dana Drunk) che mi hanno fatto compagnia nell’arco di tutta la lunga giornata e che hanno avuto la follia di mettersi in gioco con me portando le proprie parole fra salamelle, patatine e led colorati. Ci siamo divertiti parecchio.

    a proposito di Neverland Primo Maggio
  • “L’uomo a pedali” su La Riviera

    Ad ormai un anno dall’uscita, si continua a parlare de “L’uomo a pedali”.
    Il quotidiano La Riviera ieri, domenica 18 aprile, ha dedicato un piccolo spazio al romanzo.

  • il Primo Maggio di Neverland al Bloom

    Il primo maggio, come molti già sapranno, ci sarà una grande festa organizzata da Neverland al Bloom di Mezzago (MI) con tre palchi, un sacco di concerti (fra cui Giorgio Canali, Federico Fiumani, i Mariposa, Fabrizio Coppola e molti altri), i dj-set di Sun & Stars, uno spazio per la ristorazione e molte altre cose interessanti. Una lunga festa che inizierà alle 14.00 e si protrarrà fino all’alba del giorno successivo.
    Novità degli ultimi giorni è che, nel fitto programma della festa, verranno inseriti anche alcuni reading e fra gli autori che faranno sentire la propria voce e racconteranno le proprie storie ci sarò anche io (ed insieme a me Tibe, Nadiolinda, Vincenzo Di Pietro e Dana Drunk).
    Non è ancora stata resa nota la scaletta precisa con gli orari di tutte le incursioni letterarie… ma la giornata merita di essere gustata dall’inizio alla fine.

  • “Filo alto”: un mio racconto inedito per i Nuju

    I Nuju sono una band interessante: suoni caldi dal sapore mediterraneo, melodie immediate ed una buona dose di energia folk-rock.
    Per accompangare l’uscita del loro album d’esordio, questi sei ragazzi calabresi trapiantati a Bologna, hanno pensato di chiedere ad alcuni scrittori di donargli un racconto inedito che possa in qualche modo richiamare una qualunque delle sfumature delle loro canzoni. I primi risultati di questa raccolta sono già disponibili sul sito del gruppo e fra gli autori invitati ci sono anche io.
    Ecco perché sul sito www.nuju.it, nella sezione “I viaggi di Nuju”, è possibile leggere un mio racconto inedito intitolato “Filo alto“.

  • L’uomo a pedali su Bottega Scriptamanent

    La rivista on-line Bottega Scriptamanent ha pubblicato una lunga ed accurata recensione de “L’uomo a pedali” firmata da Agata Garofalo.
    Ecco il link della pagina in cui è possibile leggerla.

  • solo un pensiero sulla chiusura di Kronic

    …e così Kronic chiude. “Senza rimpianti, con un po’ di magone, ovvio, ma sapendo di fare la mossa giusta”, dice una persona saggia. E sicuramente ha ragione.
    Per tutte le spiegazioni e le considerazioni del caso, rimando all’articolo di commiato di Francesco Eandi che, da grande direttore, ha sicuramente molta più lucidità del sottoscritto anche in questo momento.
    Per quanto mi riguarda ci tengo semplicemente a ringraziare pubblicamente tutta la redazione per avermi accompagnato, supportato e sopportato nel corso di tutti questi anni in quella che non smetterò mai di considerare un’esperienza fondamentale che mi ha dato ed insegnato tantissimo. Grazie davvero.

  • “L’uomo a pedali” su L’Arca di Noè

    Una nuova recensione de “L’uomo a pedali”, firmata questa volta da Camillo Benedetto, è stata pubblicata sul sito “L’arca di Noè“.
    E’ possibile leggerla a questo link.
    L’11 dicembre è invece uscito, sull’edizione fiorentina di EPolis, un articolo contenente anche un piccolo assaggio del primo capitolo del romanzo.

  • “L’uomo a pedali” su Smemoranda

    Sul sito di Smemoranda è uscita oggi una magnifica recensione de “L’uomo a pedali” firmata da L’Alligatore.
    La potete leggere qui.

  • diario del tour #8 [Seregno, Tambourine – 4 novembre 2009]

    Che in questa ultima tappa del tour di presentazione de “L’uomo a pedali” ci dovesse essere una dedica speciale per Frank Vandenbroucke era abbastanza naturale e doveroso. In fondo lui lo aveva capito meglio di chiunque altro che “vincere o perdere è solo un dettaglio insignificante”, per questo mi piace immaginarlo come il mio protagonista, sulla sua bicicletta nel cuore della notte con tutto il mondo ormai alle spalle.
    Il reading è breve, condensato per motivi di tempo intorno a pochi brani particolarmente significativi ed intensi, ma il locale è molto bello ed accogliente ed il pubblico estremamente attento. Tutto molto bello, dunque, e la serata si rivela piacevole.
    Alla fine, dopo i concerti che hanno seguito il reading, al bancone del bar qualcuno mi ferma per chiacchierare ancora di Vandenbroucke. Evidentemente era giusto che questa serata dovesse essere anche per lui.
    Per quanto riguarda quello che succederà da qui in avanti, invece, come diceva una grande persona: “vedremo…”

    diario del tour #8 [Seregno, Tambourine – 4 novembre 2009]
  • annullato il reading a Brescia

    Mi è stato comunicato oggi che il reading previsto per venerdì 23 ottobre a Brescia è stato purtroppo annullato.
    L’ultimo appuntamento in programma con “L’uomo a pedali” resta dunque quello del 4 novembre al Tambourine di Seregno (MB).

  • “L’uomo a pedali” sul Corriere Dello Sport

    Un paio di giorni fa è uscito sull’edizione on-line del Corriere Dello Sport un piccolo articolo riguardante “L’uomo a pedali”.
    E’ possibile leggerlo qui.

  • appuntamenti autunnali

    Come promesso tempo fa, il percorso de “L’uomo a pedali” continua e con l’autunno arriva anche qualche nuova occasione per incontrarsi e raccontare le storie e le sfumature che vivono fra le pagine del romanzo.
    Venerdì 23 ottobre, alle 21.00 circa, sarò a Brescia per un mini-reading a La Rive Gauche (via Calzavellia, 6).
    Mercoledì 4 novembre, verso le 21.30, sarò invece sul palco del circolo Arci Tambourine a Seregno (MB) per aprire la serata con qualche lettura.

  • frammenti di reading #3

    Giusto per dare un segno di vita dopo un periodo di silenzio, ripesco dall’archivio il video di un piccolo frammento di uno dei reading della prima parte del tour di presentazione de “L’uomo a pedali”. Questo è stato ripreso il 9 maggio alla Libreria Le Corti di Saluzzo (CN).

  • “L’uomo a pedali” su Blog Books Show

    Qualche giorno fa “L’uomo a pedali” è stato segnalato sul sito Blog Books Show.
    E’ possibile leggere l’articolo a questo link.

  • “L’uomo a pedali” su Calabria Ora

    Mi segnalano che sul numero di ieri (giovedì 23 Luglio) di Calabria Ora è uscito, a pagina 3, un articolo che contiene, fra le altre cose, anche una breve recensione de “L’uomo a pedali”.

  • frammenti di reading #2

    Chiusa la prima parte del tour di presentazione de “L’uomo a pedali”, ecco un piccolo frammento del reading fatto il 13 giugno, insieme ai Controluce, al Caffè Letterario di Bergamo.

    Approfitto dell’occasione per ringraziare tutti gli artisti con cui ho avuto modo di collaborare in queste sette date, tutti gli spazi che mi hanno ospitato, quanti hanno lavorato per la riuscita delle serate e le persone incontrate lungo la strada.
    Ci rivedremo molto probabilmente dopo l’estate con qualche altro reading.

  • diario del tour [Roma, Libreria Flexi – 28 giugno 2009]

    Pino Marino da forfait all’ultimo secondo, sperso per Roma alla ricerca di un pianoforte. Poco importa. Si va avanti da soli. Chissà… forse è destino che gli uomini a pedali debbano continuare da soli, ognuno lungo la propria salita, senza mai incrociarsi.
    Il caldo e la vigilia della festa di S.Pietro e Paolo sembrano aver fatto evaporare i romani lasciando la città in mano ai turisti tedeschi e rendendo il reading più che mai intimo, quasi una rimpatriata fra vecchi amici che non vedevo da parecchio, in un’atmosfera molto distesa ed al tempo stesso raccolta in un bello spazio caratteristico fra i vicoli a due passi dal Colosseo.
    Il resto è la Roma di sempre. Affascinante. Sempre sospesa fra l’amore sacro e l’amor profano, tanto per citare un vecchio maestro. Ormai ci sono affezionato, a quelle strade, a questi vicoli ed a questo calore.

    diario del tour [Roma, Libreria Flexi – 28 giugno 2009]
  • diario del tour #6 [Bergamo, Caffè Letterario – 13 giugno 2009]

    C’è stato un periodo, due o tre anni fa, in cui il Caffè Letterario di Bergamo era un luogo che frequentavo con una certa frequenza. Poi, si sa, i casi della vita ti portano sempre dove vogliono loro e, fra una cosa e l’altra, erano parecchio tempo che non mi capitava di tornarci. Anche per questo l’invito dei Controluce a leggere qualche frammento de “L’uomo a pedali” all’interno del loro concerto mi ha fatto particolarmente piacere.
    Il caldo e la concomitanza di diversi eventi fanno sì che l’affluenza del pubblico non sia delle migliori ma l’atmosfera è decisamente suggestiva, con lo sguardo di De André che, da un ritratto dietro al palco, veglia benevolo sulla scena ed i libri sparsi sugli scaffali in fondo alla sala.
    Il reading ha un sapore diverso da quelli fatti finora, se non altro per il fatto che l’intero spettacolo è accompagnato dalla musica grazie alle chitarre ed al synth dei Controluce che completano ed arricchiscono di nuove sfumature le letture creando un tutt’uno fra il mio reading e le loro canzoni.
    Sull’ultimo brano del reading qualcuno fra il pubblico si commuove. Il che mi fa sentire più che mai che, anche questa volta, qualcosa sembra essere arrivato dall’altra parte del palco. Può esserci qualcosa di più bello, in una serata simile?

    diario del tour #6 [Bergamo, Caffè Letterario – 13 giugno 2009]
  • speciale su EPolis

    “E Polis”, uno dei free press più diffusi in Italia, ha dedicato oggi (27 maggio) uno speciale a “L’uomo a pedali”.
    L’articolo è presente nelle edizioni di E Polis di Milano, Bologna, Firenze, Bari, Palermo, Torino, Bergamo, Brescia, Mestre, Napoli, Sardegna Sud, Sardegna Nord, Verona, Venezia e Vicenza.

Archivio:

I miei libri:

Contattami: